Due passi nella polvere, ma puliti dentro

“In fondo tutto risponde allo stesso filo conduttore: la volontà e la determinazione, la sua missione politica vista come un servizio e la sua onestà che lo portava ad affrontare spese personali che avrebbe potuto chiedere ai fondi dello Stato trattandosi di una necessità assoluta per la sua sopravvivenza nel tempo delle sue vacanze in montagna. Non volle che asfaltassero la strada che dal paese arrivava nella nostra piccola valle di Sella, preferendo scendere davanti alla porta di casa un po’ impolverato esteriormente, ma pulito nella sua coscienza”.

Lo scrive, nella consueta e preziosa rubrica su “Avvenire“, Maria Romana De Gasperi, riferendosi a suo padre Alcide.

In periodi di enorme squallore per la politica, la strada polverosa dello statista trentino è un ricordo davvero lontano, perfino “patetico” secondo lo stile di un presente così misero.

Ma forse l’esempio di Alcide De Gasperi, e dei tanti che – da tante famiglie politiche – seppero nobilitare la politica con assoluto disinteresse personale, può essere utile anche oggi. Che quella stradina di montagna, qualcuno, l’avrebbe già fatta diventare una … tangenziale.

Annunci
Published in: on 14 agosto 2010 at 15:52  Lascia un commento  

The URI to TrackBack this entry is: https://diocesipistoia.wordpress.com/2010/08/14/due-passi-nella-polvere-ma-puliti-dentro/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: