Dal grande silenzio in una abbazia di pietra

Prendere una Messa celebrata in una lingua diversa, e prenderla in una antica abbazia, immersi nella pietra nuda e nel silenzio assoluto (mio Dio come non ci siamo più abituati al silenzio), significa un necessario contributo alla concentrazione e alla essenzialità.

E mi son chiesto – uscendo – in quanti, anche fra chi è consueto “prender messa”, siano totalmente consapevoli, di quanto – nelle diverse fasi della celebrazione – sta davvero accadendo.

Me lo chiedo solo io?

Annunci
Published in: on 21 agosto 2010 at 16:51  Comments (1)  

The URI to TrackBack this entry is: https://diocesipistoia.wordpress.com/2010/08/21/dal-grande-silenzio-in-una-abbazia-di-pietra/trackback/

RSS feed for comments on this post.

One CommentLascia un commento

  1. Non sei l’unico che si fa certe domande, anche se così a volte può sembrare 🙂

    C’è sempre qualcun altro che prima o dopo di te, o insiema a te, si è chiesto le stesse cose… e questo è il bello! 🙂


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: