Ripulire il volto

Bello, questo concetto di “ripulire il volto del Paese impantanato nell’insicurezza e in bilico nelle sabbie mobili degli egoismi individuali e di gruppo”.

L’ho trovato su “Avvenire“, nello spazio dedicato alla Settimana Sociale in svolgimento a Reggio Calabria.

E’ riferito alla necessità dell’impegno, in ciascun cattolico, “dentro il proprio spicchio di società e nell’agone dell’agire politico per ripulire il volto del Paese e garantirgli quel domani a misura d’uomo che le grettezze corporative e i ritardi riformatori, le tecnologie e la biomedicina, la globalizzazione e una cultura insidiata dal nichilismo cinico e vanesio fanno di tutto per allontanare”.

Bello il concetto. Ma da dove partire? Dobbiamo attenderci sempre tutto dagli altri, dai politici, dai potenti?Qual’è un esempio di “volto” concreto che ciascuno di noi, nel proprio piccolo “spicchio” di società, potrebbe iniziare a pulire?

Annunci
Published in: on 16 ottobre 2010 at 07:53  Comments (1)  

The URI to TrackBack this entry is: https://diocesipistoia.wordpress.com/2010/10/16/ripulire-il-volto/trackback/

RSS feed for comments on this post.

One CommentLascia un commento

  1. Partiamo dal ripulire gli elenchi dai falsi cattolici, poi ricominciamo a lavorare sul serio….con i parroci, nelle realtà locali….. e i parroci ricomincino a fare i pastori di anime……Questa è la mia opinione….e secondone da li si deve partire.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: