Indagine su una famiglia al di sopra di ogni “paletto”

Si intitola “Famiglia/Famiglie”. E’ una indagine sulla “realtà pistoiese di oggi” (ma con dati molto interessanti anche in ambito nazionale) a proposito della famiglia.

Con le tecniche della statistica, il Centro Sant’Anna – struttura di ispirazione cattolica molto impegnata nell’aiuto alla famiglia – offre un’ottima base di partenza su profili anche scottanti: coppie di fatto, convivenze, instabilità matrimoniali, coppie etero e omosessuali.

Un’indagine coraggiosa (“nessuno ci ha posto limiti o condizionamenti”, mi ha confermato il curatore Marco Breschi) che per lo stesso vescovo Mansueto Bianchi ha un pregio: “alzare la nebbia, mostrare con chiarezza un paesaggio che avevi solo intravisto”.

Tutti i dati sono pubblicati in un volume (“Famiglia/Famiglie. Un’indagine sulla realtà pistoiese di oggi”) che può essere richiesto al Sant’Anna (tel. 0573 368 780).

Come in tutte queste ricerche i dati sono una base di partenza e vanno interpretati. Ma balza evidente la distanza fra quanto, di ufficiale, proclama la Chiesa con i suoi “paletti” e quanto, di reale, è vissuto nella realtà quotidiana (anche da molti praticanti).

Solo per il 24,8% degli intervistati per “essere famiglia” occorre sposarci in Chiesa e per un ulteriore 21,6% basta sposarsi in Comune: la maggioranza (il 52%) ritiene che per essere famiglia basti “vivere insieme e volersi bene”. Il 55% si dice favorevole a un possibile riconoscimento pubblico di diritti alle coppie di fatto. Il 31% è favorevole a una legge che riconosca gli stessi diritti del matrimonio a chi convive stabilmente purchè di sesso opposto (ma sono molti quelli che accetterebbero la legge anche se riferita a partner dello stesso sesso). Tra i pistoiesi di 25 anni, uno ogni cinque ha convissuto almeno una volta. Circa il 90% dei giovani vede con favore la convivenza ma, fino a 60 anni, tre su quattro vedono con favore una esperienza di convivenza: questo, comunque, non significa disconoscere il matrimonio (moltissime, fra le convivenze, sfociano proprio nel matrimonio).

Dati che non stupiscono. Come non stupisce la circostanza che il territorio pistoiese sia, per quanto riguarda la pratica religiosa, una fra le zone più basse d’Italia: chi si reca in un luogo di culto una o più volte a settimana non supera il 24,4% ed è assai vicino a chi (il 21,5%) dichiara di non andarci “mai”.

Interessante la notazione di don Cristiano D’Angelo, nella prefazione al volume, sul fatto che il problema “non è il rifiuto a prori della sapienza cristiana, ma una scarsa e talora assente conoscenza di essa”.

Altre, e ben più potenti, sono le “agenzie educative” che ogni giorno fanno passare valori, stili di vita, comportamenti: impossibile non pensare che i venticinquenni di oggi hanno sempre convissuto con i miti della televisione commerciale.

All’inizio del grande decennio educativo, un’indagine che interroga la comunità ecclesiale pistoiese. E non solo.

Annunci
Published in: on 14 novembre 2010 at 17:24  Comments (1)  

The URI to TrackBack this entry is: https://diocesipistoia.wordpress.com/2010/11/14/indagine-su-una-famiglia-al-di-sopra-di-ogni-paletto/trackback/

RSS feed for comments on this post.

One CommentLascia un commento

  1. E’ indubbiamente un ottimo lavoro, prima di tutto per la professionalità di chi ha condotto l’indagine, in secondo luogo per la capacità e l’onesta intelletuale di chi vuole meglio “leggere” e “comprendere” la società nella quale viviamo.
    Un eccellente punto di partenza per un cammino sicuramente complesso e difficile, ma irrinunciabile se vogliamo “aggiornare” il ruolo e l’immagine dei cattolici nella nostra società.
    Nell’occasione invito alla rilettura di un bel contributo, pubblicato su “la Vita” del 3 Ottobre 2010 dal titolo “Lettera aperta a un amico prete” che pur parlando della figura dei preti ben si raccorda allo studio fatto dal Centro Sant’Anna.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: