A proposito di sfida educativa


A proposito di “sfida educativa” (lo splendido tema su cui è impegnata, nel prossimo decennio, l’intera comunità ecclesiale italiana) sentite quanto, giorni fa, mi ha raccontato un insegnante.

In una delle sue classi (scuola media inferiore) c’è uno spazio dedicato a quella che un tempo si chiamava educazione civica. Si parla della “cosa giusta“. Si alza una ragazzina, poco più che bambina, e timidamente racconta di credere di aver fatto una cosa che lei ritiene “giusta“.

Ha la mamma che, per arrotondare, cuce maglie. Lavora dopo cena per conto terzi, laddove il “terzo” è un signore che la paga – ovviamente al nero – una piccola miseria, comunque utile al bilancio familiare. Ma la mamma, praticamente tutte le sere, è limitata dal dedicare alla figlia quelle attenzioni che lei richiederebbe. Deve star dietro alle maglie.

Allora la bambina prende carta e penna. Scrive, al “terzo”, una bella letterina con la sincerità, la freschezza, l’efficacia che solo i bambini – e non è detto – riescono ormai a possedere.

Accompagnando la mamma dal “terzo”, qualche giorno dopo lascia, senza che la mamma ne sappia nulla, scivolare la letterina fra le maglie cucite. Passa ancora qualche giorno e il “terzo”, letta quelle parole e avendo deciso di rispondere, consegna alla mamma una busta indirizzata alla ragazzina.

Piena di quello che comunemente si definisce “buon senso”, la risposta del “terzo”. E la mamma, un po’ ci rimane male davanti alla “cosa giusta” fatta dalla figlia. Imbarazzata e forse pure un po’ impaurita temendo reazioni su un innocente gesto di sincerità.

Secondo me dovrebbe, la mamma, esserne orgogliosa perchè forse sono proprio le piccole “cose giuste” che ci aiuteranno a uscirne fuori. Compreso – a proposito di “sfida educativa” – il dialogo che, quel giorno, in quella classe si è sviluppato fra l’insegnante e i ragazzini di quella prima media.

Annunci
Published in: on 28 gennaio 2011 at 18:30  Comments (1)  
Tags: , , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://diocesipistoia.wordpress.com/2011/01/28/a-proposito-di-sfida-educativa/trackback/

RSS feed for comments on this post.

One CommentLascia un commento

  1. UNA BUONA RICETTA PER EDUCARE,SAREBBE QUELLA DI AVERE UNO SPAZIO CORREDATO DAL TEMPO.i NOSTRI GIOVANI HANNO BISOGNO DI QUESTI SPAZI ED ALLORA DEDICO LA POESIA
    SPAZIO SPAZIO
    DISPONIBILE SUPERFICIE
    DOVE IL TEMPO
    CREA E SVILUPPA
    CON IL SOLO PENSIERO
    IL DOMANI IN OPRA

    SPAZIO
    E’ IL CAPIRE,IL CRESCERE
    IL VIVERE,L’ESISTERE
    I FUTURI TEMPI DEL DOMANI
    ARRIVANDO ALL’ORMAI
    DI UN FINITO CAMMINO

    SPAZIO
    CAPIR PURE
    UN ETERNO MISTERO
    STRINGTENDP MANI
    BIANCHE,ROSSE,GIALLE
    O NERE CHE SIANO
    DA ILLUMINATA FEDE

    SPAZIO
    STRETTA CHE SIA,
    LA POLICROMA PELLE
    CON FRATERNIZZANTI AFFETTI
    ATTESTANTE ASCESA DI PACE
    UNICA AL MONDO
    CHE SOLO DIO CI DONA
    SARA’ QUESTA L’ULTIMA SFIDA.

    C.C.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: