Resistere, resistere, resistere. Anche ai supercafoni

Dopo un rinvio causato dalla concomitanza con la presenza fiorentina di Giorgio Napolitano (la contemporanea presenza fra un galantuomo e i “tamarri/truzzi” sarebbe stata in effetti imbarazzante), stamani “sbarcano” – nella città un tempo guidata da Giorgio La Pira e animata da don Lorenzo Milani– i protagonisti di un celebre reality: un programma tv per i giovanissimi di tutto il mondo attraverso cui sono veicolati “valori” decisamente … bassi.

“Un reality banale e volgare – ha scritto Paolo Coccheri – che entusiasma e plagia nella sua stupidità i giovanissimi di tutto il mondo”.

Ed è proprio Coccheri, l’inventore delle “Ronde della Carità” a ricordare un fatto: qualche decennio fa il magnate degli albergatori, Hilton, stava per persuadere la Giunta comunale a ottenere un permesso per edificare sui colli di Fiesole. I fiorentini – intellettuali, artisti, gente di popolo – insorsero con cortei di protesta riuscendo a salvare le colline da nuove colate di cemento. Su un cartello stava scritto: “Firenze: ti abbiamo salvata dai tedeschi, ti salveremo da Hilton”.

Questo il commento di Coccheri: “Per il bene di Firenze, che appartiene al mondo intero, dobbiamo fare resistenza verso i supercafoni di Jersey Shore“.

Che bello se qualcuno – intellettuali o popolani di una Firenze ormai a forte rischio di disnelandizzazione – questi ragazzotti e chi sta loro dietro, li prendesse un po’ per i fondelli in questo mese fiorentino. Come, a Firenze e d’intorni, quando ne abbiamo voglia, sappiamo fare …

Annunci
Published in: on 13 maggio 2011 at 05:44  Comments (1)  
Tags: , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://diocesipistoia.wordpress.com/2011/05/13/resistere-resistere-resistere-anche-verso-i-supercafoni/trackback/

RSS feed for comments on this post.

One CommentLascia un commento

  1. Sono molto d’accordo se li incontriamo per caso prendiamoli in giro altrimenti ignoriamoli e poi per far finire certi programmi diseducativi basterebbe non guardarli se ci fosse un calo di ascolti forse smetterebbero di farli come è successo al programma di Sgarbi.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: