Tifoserie contrapposte

Il calcio “giocato“, in genere, mi piace anche se proprio non me ne intendo. Quello “parlato” sono sicuro di non sopportarlo e non capisco come, per una partita di calcio, si possa  discutere (spesso sul nulla) per ore e ore fra banalità ed enfatizzazioni.

Trovo dunque, a dir poco, incomprensibile che per una finale del “campionato Primavera” (non so che voglia dire, immagino avrà a che fare con l’età dei giocatori), si debbano mobilitare le forze di polizia in una città – tranquilla e sonnolenta per definizione – come Pistoia.

Domani lo stadio cittadino ospiterà infatti la finale – tra Roma e Varese – del campionato Primavera. Sono annunciate manifestazioni violente fra tifoserie. Già alcuni poliziotti sono rimasti feriti.

Trovo allucinante che nell’epoca di “calciopoli” e di uno sport rovinato da droghe e scommesse ma comunque troppo spesso ancora efficace “oppio dei poveri“, esistano persone che partono da casa con bastoni, sassi, caschi per “far casino” con la scusa di una finale  dal titolo così poetico.

Il giorno precedente, stasera, Pistoia ospita un evento di altra natura: la veglia ecclesiale di Pentecoste.  Com’è che talvolta, anche dentro la Chiesa, prevalgono logiche da “tifoserie contrapposte”?

Annunci
Published in: on 11 giugno 2011 at 10:42  Lascia un commento  
Tags: , , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://diocesipistoia.wordpress.com/2011/06/11/tifoserie-contrapposte/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: