I 700 anni dal furto di Musciattino

Che la rivalità fra Prato e Pistoia (o tra Pistoia e Prato, vedete voi) nasca anche da quella vicenda, sono in molti a pensarlo. Mi riferisco a tale Musciattino e al tentativo di furto della “Sacra Cintola” conservata ancora oggi nella Cattedrale di Prato: un tentativo finito male, come ricorda un articolo pubblicato in altra pagina di questo sito.  Fra poche settimane, il 28 luglio di questo 2012, saranno esattamente 700 anni dallo sfortunato tentativo del Musciattino.

Solo da poco Prato ha avuto la sua definitiva autonomia come diocesi (1954) e come provincia (1992). Le rivalità di un tempo sono oggi sopite e annacquate in sfottò del tutto innocenti. Ben altri sono i problemi veri che coinvolgono le comunità. Solo qualche appassionato ricorda la vicenda di Musciattino e del furto finito “male” (o “bene“, a seconda delle angolature). Una parte di territorio della provincia di Prato è ancora sotto la diocesi di Pistoia e questo non crea problemi in un contesto che sempre più – specie oggi con la crisi della dimensione “provinciale” – potrebbe parlare il linguaggio della “metropolitaneità”.

Allora perchè non mettere in piedi – anche per sorridere un po’, ma anche per riflettere sul significato di Chiesa locale, di comunità locale, di rapporto con l’universalità e la globalità del contesto in cui viviamo – qualcosa per ricordare l’antica storia di Musciattino? Nelle radici lontane di due comunità così vicine, c’è anche – inutile nasconderlo – quel Musciattino che dopo aver rubato la reliquia era convinto di averla portata a Pistoia ma era ancora a Prato e finì per farci una figura (avrebbero detto a Firenze) proprio da bischero rimettendoci le mani e non solo.

Il problema è trovare l’ambiente dove organizzare il ricordo: eviterei una delle due città e punterei su una terra di confine: magari Poggio a Caiano (Provincia di Prato, ma Diocesi di Pistoia che nel 2012 festeggia i suoi primi 50 anni) o magari Vignole, sede di quella Banca di Credito Cooperativo nata nel pistoiese ma assai bene penetrata nel pratese.

La stessa Madonna, son convinto, non vedrebbe poi male un incontro fra le due comunità, ecclesiali e civili, nel nome di una cintola che non era proprio il caso di … rubare (oltretutto – per la cronaca – in modo così maldestro).

Annunci
Published in: on 16 gennaio 2012 at 21:52  Comments (1)  
Tags: , , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://diocesipistoia.wordpress.com/2012/01/16/musciattino/trackback/

RSS feed for comments on this post.

One CommentLascia un commento

  1. Mi sembra un’ottima idea! Sarebbe un buon modo per conoscere l’importanza della Sacra Cintola non solo per il culto, ma anche per il valore storico-identitario delle due città. Ottima idea veramente!
    Mi piacerebbe poter contribuire ad un possibile evento. ^__^


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: