“Angeli” e “vipere” nei corridoi della Curia

Impossibile non sentirsi scandalizzati, e disgustati, davanti a quello che leggiamo a proposito di corvi, manovre, intrighi, veleni, lotte di potere che caratterizzerebbero la Curia vaticana. E sarebbe bello se fosse tutta colpa di ambienti esterni, interessati a dare un’immagine strumentalmente negativa del Vaticano.

Tutto da leggere, questa mattina sul “Corriere della Sera“, un pezzo di Vittorio Messori con un virgolettato riferito a parole dell’attuale pontefice (“Al punto in cui siamo, lo confesso: la fede, quella piena, quella che non esita, mi sembra essersi fatta così rara che, incontrandola, mi stupisce di più che l’incredulità“). Da leggere anche l’intervista al card. Walter Kasper sullo “stile cattivo” che anima quella Curia (ma solo quella, di Curie? ndr) e sulla necessità di una “nuova ripartenza” basata in primo luogo proprio su un “rinnovamento spirituale“.

La vigilia del Concistoro si sta dunque caratterizzando, purtroppo, per lotte di potere che un semplice credente resta a dir poco incredulo. Nulla di nuovo, è vero, sotto l’orizzonte:  Messori cita il famoso commento di Caterina da Siena sulla Corte del Santo Padre che “sembrami talora un nido d’angeli, tal altra un covo di vipere“.

Nulla di nuovo, nell’eterna lotta fra il Bene e il Male. Però, Dio mio, che tristezza …

Annunci
Published in: on 13 febbraio 2012 at 13:29  Comments (4)  

The URI to TrackBack this entry is: https://diocesipistoia.wordpress.com/2012/02/13/angeli-e-vipere-nei-corridoi-della-curia/trackback/

RSS feed for comments on this post.

4 commentiLascia un commento

  1. Noi che riceviamo la mail non possiamo entrare nel merito della notizia con queste annotazioni a margine.
    Scusi la franchezza ma se svolge un lavoro di giornalista deve sforzarsi di riassumere almeno l’essenziale dei fatti e non dare per scontato che il buon cristiano si abbeveri alla tv e a un paio di quotidiano ogni giorno.
    hegel diceva che il giornare è la preghiera del mattino ma la maggioranza di noi tende ad allontanare le notizie come se fossero tutte cattive
    L’editoriale è cosa invalsa nella buona stampa “laica”ma Gesù nel tempio rovesciava i tavoli
    Se continua a scrivere sempre due righe per volta, quale autonomia dimostra di avere avuto dalla Curia pistoiese?

    • Grazie per la franchezza e per il contributo che terrrò presente in futuro.
      Ma mi permetto di far presente che dare notizie non è compito di un blog o almeno di questo blog. Qui ci si limita a dare piccoli spunti (nella forma di brevi flash) affinché sia, poi, chi legge a tirarci fuori (dentro di sè o in pubblico. In quest’ultimo caso in modo non anonimo e non offensivo) sue personali riflessioni.
      Un blog non può certo sostituire il libero abbeverrarsi, in chi legge, da fonti giornalistiche il più possibile pluralistiche. Non mi pare né possibile né tantomeno giusto.

      • Ecco perchè le gente sente il bisogno di un celentano,per quanto rozzo e “ingiusto” che sia. Qualcuno ha scritto di recente; non indignatevi ma disturbate!
        Tomassucci

        • Riccardo, lascia Celentano alle canzonette, che è il suo mestiere; di vallette, veline, cantanti e celebrità varie che voglion fare gli opinion leader ce ne sono anche troppi in TV; di profeti, sembra accertato che, dopo Giovanni Battista, non ce ne siano altri; la sua è solo presunzione, che approfitta della celebrità per solleticare gli istinti del popolo, quello ignorante e bue, ed è così che è pericoloso. Ricordiamoci che anche la democrazia è una dittatura: la dittatura dei numeri. E che le leggi non sono buone solo perché proclamate da un parlamento democratico: quante volte il diritto risponde solo alla volontà politica (del più forte) e non è più diritto, ma sopruso! pensa che le leggi del tuo stato potrebbe farle proprio quel popolo ignorante e bue ispirato da Celentano. Mi sembra che ci sia un bisogno drammatico di serietà: perché la vita è una cosa seria, e ce lo dimentichiamo spesso!
          franco biagioni


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: