Se lavorare vuoi, figli non puoi

“Mamme e infermiere? Non ne vogliamo”. Così i dirigenti di un grande Centro commerciale, uno dei più grandi, in questa parte di nostra Toscana. Presumo accada lo stesso in altre strutture simili, in tutto il resto di questo nostro Paese.

Così, quei dirigenti, mettono in guardia le giovani donne che cercano lavoro: mettono in guardia, in parole povere, dall’avere figli e dall’avere genitori anziani con necessità di “accudimento”. E mettono le mani in avanti – in un periodo in cui di lavoro ce n’è poco ma di pretendenti al lavoro ce ne sono molti – per limitare le contrarietà davanti al lavoro domenicale in strutture che non solo uccidono il commercio tradizionale ma favoriscono stili di vita insostenibili.

La fonte è una persona, che conosco bene, cui un’altra persona – una giovane mamma – ha confessato di aver ascoltato questo tipo di esternazione. “Non ci stai? Non sei d’accordo? Non te la senti? Liberissima, quella è la porta. Al posto sai quante ne troviamo”.

Un atteggiamento che fa il paio con la pratica delle cosiddette “dimissioni in bianco”. Un atteggiamento che, anche a proposito di “valori non negoziabili”, forse dovrebbe indignarci e farci riflettere molto più di quanto non accada …

Annunci
Published in: on 13 marzo 2012 at 09:31  Lascia un commento  

The URI to TrackBack this entry is: https://diocesipistoia.wordpress.com/2012/03/13/se-lavorare-vuoi-figli-non-puoi/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: