Un disgusto assai poco “burlesco”

Nel difficile tentativo di giustificare quelle famose “cene eleganti”, e durante un processo nei pressi del quale lui paga migliaia di euro al mese (ma si era mai visto?) per giovani donne che potrebbero portare testimonianze anche scomode e che dunque con il potere dei soldi è bene tenere schiave, l’ex presidente del Consiglio (già auto-proclamatosi erede di Alcide De Gasperi) ha adesso inventato la storia del “burlesque“: non si sarebbe cioè trattato di sfruttamento della prostituzione ma di innocenti spettacolini per innocenti divertimenti.

Burlesque anche la bella – e decisamente disinibita – consigliera regionale travestita nientemeno che da suora per i gusti, evidentemente perversi, del grande capo?

Per il profondo rispetto dovuto alle donne e, in modo specifico, a quelle che hanno scelto la professione religiosa servendo la comunità con preghiera e azioni, impossibile non provare disgusto. Un disgusto assai poco burlesco.

Annunci
Published in: on 21 aprile 2012 at 06:55  Lascia un commento  
Tags: , , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://diocesipistoia.wordpress.com/2012/04/21/un-disgusto-assai-poco-burlesco/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: