Il pane – e la Madonna – di don Lorenzo

Sto leggendo “Non so se don Lorenzo“, di Adele Corradi.

E’ l’insegnante che frequentò la scuola di Barbiana e che adesso ha pubblicato questi suoi ricordi sul suo complesso rapporto con don Lorenzo Milani e la straordinaria esperienza didattica conclusa con “Lettera a una professoressa“.

Racconta, Adele, di aver sentito poche volte accennare don Milani alla Madonna. Una di queste  fu quando raccontò un episodio accadutogli negli anni della guerra: una donna, affacciandosi alla finestra, lo aveva rimproverato perchè stava sbocconcellando un pezzo di pane bianco e lo faceva in un quartiere povero dove, al massimo e quando c’era, il pane era nero.

Quella donna – diceva don Lorenzo – era “la Madonna“.

Mi è parso significativo, l’episodio, su quella sorta di “riscatto” dalla iniziale condizione borghese che, mi sa, è una delle molle per spiegare l’amore nutrito da don Lorenzo per i suoi “ragazzi”, certo non borghesi. E mi è sembrato bello il richiamo – quel richiamo – alla mamma di Gesù.

Annunci
Published in: on 30 aprile 2012 at 15:30  Lascia un commento  
Tags: , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://diocesipistoia.wordpress.com/2012/04/30/il-pane-e-la-madonna-di-don-lorenzo/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: